in progress


IT

Questo lavoro è ispirato al rifiuto sentimentale. Uno sguardo disincantato che diventa un sorriso amaro su tutte quelle relazioni-non relazioni che durano quanto un attraversamento pedonale. Dove tutte le parole usate, i gesti di cura, gli oggetti scelti e donati restano per strada, abbandonati o a fluttuare in un’esplosione silenziosa.
Così avanti il prossimo, da scegliere su un APP per appuntamenti, da dietro un angolo in città, su un social. Perché il prossimo è “certamente” migliore del precedente.
Questo gesto tra le dita che scorre sulle persone in uno spaventoso catalogo umano. Sì. No. Sì. No.
E stupidi cuoricini da illuminare: mi piace / non mi piace.

Uno sguardo violento e dissacrante.
Cuori spezzati in giro per la città come rifiuti. Perché se a contare è solo il contenitore e non il contenuto è inevitabile diventare degli scarti.

Si tratta di un progetto ancora aperto che vede la collaborazione di Tiziana Borzì.



Follow on instagram:

@iotismollo

________________________________________

EN

This work is inspired by sentimental rejection. A disenchanted look which becomes a bitter smile on all those relationships / non-relationships which last as long as a pedestrian crossing. Where all the words used, the gestures of care, the chosen and donated objects remain on the street, abandoned or floating in a silent explosion. So, forward the next who is chosen on a dating APP, round a corner in the city, on a social. Because the next one is “certainly” better than the previous one. Finger thing on a smartphone which flows over people as in a frightening human catalog. Yes. No. Yes. No. Stupid little hearts to illuminate: like / don’t like.

A violent and irreverent look. Broken hearts around the city like waste. If only the container counts and not the content, it is inevitable to become waste.

It is a still open project which sees the collaboration of Tiziana Borzì.